Non disertiamo lo sciopero Cgil

Inviare una delegazione del Pd piemontese alla manifestazione Cgil di domani. Lo chiede il deputato Stefano Esposito, in una lettera al segretario regionale Gianfranco Morgando. Lo sciopero si tiene nello stesso giorno del coordinamento dei parlamentari Pd del Nord a Novara: «So quanto sia complicato per il nostro partito destreggiarsi in questa situazione di «disunità» sindacale – scrive – ma forse è il momento di un´iniziativa per contribuire a un diverso clima tra Cgil, Cisl e Uil. La manifestazione di domani sarà un momento rilevante: io ho sottoscritto la piattaforma, ma non voglio aprire una discussione ideologica, con chi, nel Pd, la pensa diversamente. Ti chiedo però di valutare la possibilità di inviare una delegazione di parlamentari. Chiederei la stessa cosa se lo sciopero fosse indetto da altre sigle e ne condividessi le ragioni».

Un pensiero riguardo “Non disertiamo lo sciopero Cgil

  • 12 febbraio 2009 in 17:23
    Permalink

    L’interrogazione parlamentare contro la legge anti-diossina della regione puglia che ha presentato è un disonore per lei e per il partito che rappresenta che quella legge ha proposto e votato lodevolmente.
    Non ci è facile capire perché è stata presentata…
    Le sembra corretto attaccare il suo partito e, anzichè fare opposizione seria e disinteressata, appoggiare un governo che ci toglie i diritti fondamentali costringendo i cittadini di una città a soffocare sotto i miasmi mortali di un’industria senza controlli?
    La politica dei sotterfugi ha le ore contate.
    Le elezioni europee racconteranno in che bassa considerazione è arrivato il PD per colpa di queste scelte scellerate. vergogna!

I commenti sono chiusi