LE RISORSE DERIVANTI DALLE COMMESSE SARANNO DESTINATE A PAGARE GLI STIPENDI AI LAVORATORI

Questa mattina presso il Ministero dello Sviluppo Economico si è svolto un incontro relativo alla situazione dell’Ilmas-Osu di Rivoli (Torino), azienda del settore della componentistica aeronautica che impiega 200 addetti. 

All’incontro tra rappresentanti dell’azienda, sindacati ed enti locali (Regione Piemonte, Provincia di Torino e Comune di Rivoli), erano presenti i Deputati torinesi del PD Antonio BOCCUZZI, Stefano ESPOSITO, Mimmo LUCA’ ed Anna ROSSOMANDO. 

Davanti alla sede del Ministero ha manifestato una delegazione di 53 lavoratori dello stabilimento giunti a Roma grazie a un pullman messo a disposizione dai Deputati torinesi del Partito Democratico. 

“All’incontro, nonostante l’azienda abbia ribadito la propria non disponibilità al ritiro della procedura di amministrazione controllata, è stata accolta la proposta avanzata dall’Assessore regionale Andrea Bairati, ovvero che la liquidità derivante dalle commesse già evase o in corso di evasione da parte di Ilmas (tra i clienti principali l’Alenia) sia utilizzata per pagare gli stipendi ai lavoratori che attendono da diversi mesi e non per ripianare il debito finanziario. 

La mobilitazione dei lavoratori e la protesta estrema degli operai che da giorni si trovano sul tetto dello stabilimento hanno così ottenuto un primo risultato, non certo sufficiente, ma che rappresenta comunque un passo in avanti, dal momento che consente di sbloccare gli stipendi dei lavoratori”.

 

I Deputati del PD 

 

Stefano ESPOSITO

Antonio BOCCUZZI 

Mimmo LUCA’ 

Anna ROSSOMANDO