IL PD HA DECISO. FORSE DELLA SETA NON LO SA

“Il PD sulla Tav ha scelto da tempo e la presenza di Bersani a Torino questo venerdì non potrà che confermare l’efficacia di un progetto infrastrutturale che resta decisivo per l’intero sistema economico e produttivo piemontese e nazionale. Una scelta politica che oggi non può più essere messa in discussione soprattutto dopo l’approvazione di un ordine del giorno votato a larghissima maggioranza alla recente Assemblea regionale del partito.

Pertanto, l’eventuale – e del tutto legittimo –  dissenso da questa linea non potrà incidere minimamente sull’obiettivo politico della realizzazione della tratta Torino-Lione. Un dissenso che può anche non tradursi in provvedimenti disciplinari ma che, al contempo, non può tollerare la presenza di un partito a forma di arlecchino.

Su questo versante, sono incomprensibili le riflessioni del Sen. Della Seta. Nessuno invoca a priori espulsioni ma nessuno può bloccare o rallentare un progetto che il PD nel suo complesso ritiene essenziale e strategico.

La scarsa presenza nel territorio piemontese del Sen. Della Seta non gli permette, forse, di conoscere a fondo le dinamiche che hanno accompagnato il dibattito politico subalpino in questi mesi”.