BASTA CON LE POLEMICHE. ORA SERVE UNA FORTE UNITA’

“La presenza del Presidente della Provincia Antonio Saitta e dell’Assessore regionale Daniele Borioli al mercato di Susa per informare la popolazione della valle sullo svolgimento dei sondaggi, conferma che il clima attorno alla Torino-Lione sta lentamente cambiando. Invitiamo, di conseguenza, gli amministratori eletti a tutti i livelli ad accompagnare il camper informativo della Provincia di Torino.

Pur nel rispetto del legittimo dissenso di settori minoritari della valle verso un’opera necessaria ed indispensabile per lo sviluppo del Piemonte e di tutto il nord ovest – con l’aperta condanna, comunque, di tutti gli atti tesi a creare danno ai cittadini, come il blocco dell’autostrada -, si tratta adesso di procedere con speditezza nel rispetto delle scadenze per la realizzazione della Torino-Lione. E l’iniziativa bipartisan del 24 gennaio al Lingotto di Torino è l’occasione decisiva per chiudere definitivamente le polemiche attorno alla Tav e creare una grande unità politica ed istituzionale. È bene che tutto il centro destra se ne renda conto, accantonando le minuscole polemiche elettorali e di basso profilo”.

11 pensieri riguardo “BASTA CON LE POLEMICHE. ORA SERVE UNA FORTE UNITA’

  • 19 gennaio 2010 in 19:28
    Permalink

    La informo che il commento – dissenso di settori minoritari – è una sua opinione arbitraria. Di fatto i sondaggi pro e contro la tav, sono stati fatti nella montagna e non nella popolazione.
    I settori minoritari a cui le si riferisce in questo articolo – mi chiedo se siano per caso i cittadini a minor influenza economica? Ma non minoritari come numero di cittadini ?

  • 19 gennaio 2010 in 19:46
    Permalink

    Ovviamente le sue opinioni valgono quanto le mie quindi non credo che la potrei convincere della mia tesi.

  • 19 gennaio 2010 in 21:53
    Permalink

    I cammellati del Lingotto (Chiampanulla in testa) portano sfiga: Veltroni docet…

  • 20 gennaio 2010 in 10:12
    Permalink

    Caro Bosco quando mancano gli argomenti di merito si utlizza la cabala. Io sono napoletano e sono dotato di amuleti anti sfiga…

  • 20 gennaio 2010 in 22:00
    Permalink

    sig.Esposito mi può spiegare quale sviluppo porta la TAV in Val Susa?
    Lei è mai stato nel Mugello a sentire cosa ne pensano della TAV? Crede che abbia portato sviluppo per quella terra?
    Non credo, anzi gli ha ridotto le falde acquifere ed alcune zone sono alimentate da pompe, se ne rende conto… bene l’attraversamento della Val Susa rispetto al Mugello è 10 volte più imponente come impatto ambientale!!!
    L’attuale linea e utilizzata per le merci solo al 20% e già ora si potrebbero dirottare i tir sulla linea storica ma non lo si fa… anzi l’interscambio di Orbassano (estromesso dalla prima ipotesi di progetto) stava per chiudere…
    La TAV forse serve ai vostri amici industriali che vogliono portare le industrie ad EST (Romania/Bulgaria) ed OVEST (SudAmerica e Messico) dell’italia per poi far rientrare facilmente i loro prodotti che noi non compreremo perchè saremo senza lavoro e non avremo un soldo!!!

  • 21 gennaio 2010 in 00:01
    Permalink

    Avigliana e’ fuori dall’osservatorio.
    Cosa ne pensa?
    Cosa fa il PD di Avigliana?
    Chi garantisce i cittadini.

  • 21 gennaio 2010 in 03:52
    Permalink

    Lei è un esperto di mmonnezza a quanto pare, eppure ha un titolo di studi neanche lontanamente inerente alla materia, come d’altronde in campo ignegneristico\infrastrutturale\economico. Ne deduco che la sua conoscenza di tali temi è approssimativa e più incentrata sul versante finanziario\normativo\burocratico e poco o niente sul versante della realizzazione concreta.

    E giungo al punto, questa sua tessibile incapacità (condivisa dalla buona parte dei suoi colleghi) la espone ad una continua e costante sottomissione all’esperto di turno che è a sua volta stipendiato da coloro che stanno cementificando il futuroe. Da qui il vostro disprezzo per ciò che chiamiamo buon senso. Non credo lei sia una persona cattiva, pochi lo sono veramente, quanto ignorante e momentaneamente incapace di valutare il reale con cognizione di causa.
    Purtroppo per lei questo momento non durerà per sempre: forse non capirà quanto sta facendo quando vedrà le teste rotte e la gente in lacrime, forse nemmeno quando l’opera resterà incompiuta o abbandonata per via della crisi, si dirà, ma solo quando suo nipote le chiederà perchè lei ha non solo permesso ma sostenuto una simile assurdità.

    Spero sempre in un suo ravvedimento.

  • 21 gennaio 2010 in 12:00
    Permalink

    Con ordine provo a rispondere;
    caro Rox, le mie opinioni le può trovare su questo sito e per ragioni di brevità non le ripeterò, la cosa non vuole essere scortesia, le dico che poichè la salute e l’ambiente lo si tutela permettendo i sondaggi e valutandone i risultati.
    Ad help dico che sia il sindaco di Avigliana sia gli iscritti che continuano su una posizione diversa da quella del 99% del PD saranno molto presto allontanati formalmente dal partito.
    Caro Luppino, sei troppo convinto di sapere tutto tu, convintissimo della mia ignoranza basata sul mio titolo di studio che non ritengo spendere quel poco di intelligenza che ho per risponderti. Non vorrei mai causarti una riflessione critica alle tue certezze.

  • 21 gennaio 2010 in 15:10
    Permalink

    La mia risposta, se così si puo dire, l’ho avuta lo stesso. “L’ambiente si tutela facendo i sondaggi” perchè il potere (di cui lei è un semplice vassallo) ha deciso ed il suddito ha da obbedire cosicchè il Sovrano possa fare tutto nel migliore dei modi. E se il sindaco, detentore del Potere che la sovranità popolare gli ha conferito, ha un idea difforme che venga scomunicato. È questo capovolgimento del paradima di governo che trovo insopportabile come l’arroganza, o la leggerezza, con cui lei e il suo partito ci state portando alla dittatura. Se lei fosse solo un pò più competente (perchè non credo nella sua malafede) capirebbe ciò che scrivo, ma visto che così non è, e che l’opera comunque verrà iniziata, sarà il tempo ad insegnarle.

  • 22 gennaio 2010 in 08:18
    Permalink

    Caro Luppino confermo quanto detto nel precedente post, inutile ogni argomentazione.

  • 26 gennaio 2010 in 17:21
    Permalink

    L’arroganza dei potenti… ma si sa i parlamentari della Repubblica sono tutti esperti di tutto… le argomentazioni sono inutili perchè non si argomenta nel merito… ma li avrà letti i quaderni dell’osservatorio che rekllativamente al traffico merci danno ragione ai notav…. no… perchè perdere tempo in inutili letture che posson o aprire la mente…. pd il nmiglior alleato del pdl…

I commenti sono chiusi