BASTA CON LE POLEMICHE. ORA SERVE UNA FORTE UNITA’

“La presenza del Presidente della Provincia Antonio Saitta e dell’Assessore regionale Daniele Borioli al mercato di Susa per informare la popolazione della valle sullo svolgimento dei sondaggi, conferma che il clima attorno alla Torino-Lione sta lentamente cambiando. Invitiamo, di conseguenza, gli amministratori eletti a tutti i livelli ad accompagnare il camper informativo della Provincia di Torino.

Pur nel rispetto del legittimo dissenso di settori minoritari della valle verso un’opera necessaria ed indispensabile per lo sviluppo del Piemonte e di tutto il nord ovest – con l’aperta condanna, comunque, di tutti gli atti tesi a creare danno ai cittadini, come il blocco dell’autostrada -, si tratta adesso di procedere con speditezza nel rispetto delle scadenze per la realizzazione della Torino-Lione. E l’iniziativa bipartisan del 24 gennaio al Lingotto di Torino è l’occasione decisiva per chiudere definitivamente le polemiche attorno alla Tav e creare una grande unità politica ed istituzionale. È bene che tutto il centro destra se ne renda conto, accantonando le minuscole polemiche elettorali e di basso profilo”.