SOLIDARIETA’ DEL PD A MICHELE CRIBARI

Il Segretario del PD del Piemonte Gianfranco MORGANDO e l’On. Stefano ESPOSITO hanno incontrato questo pomeriggio a Susa l’imprenditore Michele Cribari presso la sede della sua azienda.
“Abbiamo voluto manifestare personalmente a Cribari la solidarietà del Partito Democratico e la nostra ferma condanna a tutte le azioni di intimidazione, minaccia ed offesa che in queste settimane sono state rivolte nei confronti di coloro che sono favorevoli alla realizzazione della linea Torino-Lione. Quella del PD non è una solidarietà a senso unico, perché con la stessa fermezza condanniamo i roghi ai presidi No Tav e riteniamo che chi è contrario alla realizzazione di quest’opera debba poter continuare a manifestare il proprio dissenso, purché in modo pacifico e legale. Siamo, però, molto preoccupati per il clima che si sta respirando in Valle: lettere di minaccia, scritte offensive, proiettili, annuncio di ‘liste di proscrizione’…tutto questo non ha nulla a che vedere con la disobbedienza civile ma ricorda altri tempi e altri metodi che non possono certo essere definiti come democratici e tolleranti. Il fatto che personaggi riconducibili alla sinistra extraparlamentare violenta degli Anni Settanta e professionisti dell’antagonismo dei centri sociali torinesi siano protagonisti negli scontri e nelle varie iniziative No Tav non può che destare preoccupazione e il movimento dovrebbe responsabilmente isolare le frange estreme e impedire derive che porterebbero a gravi conseguenze. Il PD è impegnato a vigilare a garanzia della libera espressione di tutte le opinioni in campo, a cominciare da chi ritiene che la nuova linea Torino-Lione si debba realizzare”.

Gianfranco MORGANDO
Segretario Regionale PD Piemonte
On. Stefano ESPOSITO
Deputato PD Piemonte

12 pensieri riguardo “SOLIDARIETA’ DEL PD A MICHELE CRIBARI

  • 11 febbraio 2010 in 22:02
    Permalink

    State riconducendo il paese nei tremendi anni ’70 dove il terrorismo la faceva da padrone. VERGOGNATEVI…ora che vi siete magnati tutto con la vostra economia inflazionistica noi come compreremo il pane? andremo come nel dopoguerra in germania che serviva una carretta di denaro per andare a far la spesa?

  • 11 febbraio 2010 in 22:35
    Permalink

    La colpa è nostra? Spero mi vorrai spiegere.

  • 11 febbraio 2010 in 23:55
    Permalink

    Tutto quello che sapete fare è spedire lettere per poi far uscire un comunicato di solidarietà…
    Ai VERI problemi dei cittadini non ci pensate… continuate così…

  • 12 febbraio 2010 in 12:25
    Permalink

    Il sig.Cribari, viste le sue origini Calabresi, potrebbe andare a lavorare e a fare sondaggi sulla Salerno – Reggio Calabria, visto che i lavori sono FERMI da + di 20 anni!!!
    Forse così con il suo aiuto potrebbero finire i lavori in breve tempo…

  • 12 febbraio 2010 in 12:55
    Permalink

    Roberto, dovresti vergognarti, non solo di esistere, ma di pensare anche certe cose!
    rox, cribari non fa sondaggi, oltre a sparare stronzate, ogni tanto leggi!

  • 12 febbraio 2010 in 14:48
    Permalink

    Odio questa retorica (non chi se ne fa promotrice) odio le vostre bugie ripetute come un mantra. E sopratutto sono esausto di questi politicanti che stanno vendendo il nostro futuro per un pugno di noccioline. Il vostro partito resta vigile per garantire la libertà d’espressione? Come, e mi risponda signor esposito, intendete farlo? Epurando i suoi stessi compagni di partito? Nominando commissioni “ripulite” e quindi sicure? Strepitando per delle lettere (parole) che giovano solo al vostro interesse speculativo e tacendo sui roghi (fatti) che hanno colpito i presidi?
    E se il mio tono la infastidisce cambio registro facendole notare che nonostante le vostre geniali ed encomiabili operazione di istruzione, è evidente che questi rozzi paesani non riusciranno mai a comprendere l’enorme vantaggio che porta quest’opera. Cosa vuole farci, è gente semplice che bada a cose semplici, quindi quando darete l’avvallo politico all’attacco militare potrete farlo a cuor leggero sapendo che se gli si devasterà il loro spazio vitale sarà solo per il bene di tutta la collettività e quindi anche loro e se non sono in grado di capirlo non è certo colpa sua o del suo partito. In fondo voi siete “democratici”.

    Si vergogni signor esposito.

  • 12 febbraio 2010 in 15:10
    Permalink

    @Marco : hai ragione non fa sondaggi, mi sono confuso… ma le sue autoscorte sulla SA-RC potrebbero essere MOLTO utili…

  • 12 febbraio 2010 in 22:42
    Permalink

    Caro Rox, mi fai pena e schifo per il tuo razzismo, spero che tu decida di smettere di nasconderti almeno tutti potranno conoscere la tua faccia.

  • 17 febbraio 2010 in 10:44
    Permalink

    Cosa ho detto di razzista? Puoi spiegarmelo dall’alto della tua poltrona in parlamento?
    Ho solo suggerito un posto dove nei prossimi anni ci sarà molto da lavorare (la SA-RC + Ponte sullo stretto).
    Io sono piemontese ma per lavoro mi tocca spesso lavorare fuori regione. Lo faccio senza lamentarmi troppo e piangermi addosso, aspettando gli aiutini da chissà chi…

    PS:In tanto stanotte i playmobil della polizia hanno bloccato la A32 e le SS24 compiendo un’altra delle loro azioni malavitose al servizio del regine corrotto di questo paese.

  • 17 febbraio 2010 in 17:11
    Permalink

    Il tuo è razzismo culturale, credi di essere l’unico a farti il culo tutti i giorni? Cribari ha diritto di dire e pensare cose diverse dalle tue e dalle mie senza essere minacciato. A te del futuro della val di susa non interessa sei solo interessato a buttare merda su coloro che la pensano diversamente da te; ricordati che prima o poi tutto ritorna.

  • 17 febbraio 2010 in 21:09
    Permalink

    Sicuramente mi faccio + il culo io di te, in proporzione allo stipendio che prendo.
    Io non ho minacciato nessuno. Quelli che stanno buttando merda e manganelli sulle persone che dissentono dal vostro “regime-pensiero” siete voi. Lo sviluppo non lo si fa con i manganello o minacciando con il fuoco in vero stile mafioso.
    Io almeno sono fiero di essere Valsusino, mentre qualcuno la Valsusa la vedete solo come un risorsa da sfruttare.
    PS:Com’è che i comandanti della polizia condannati per i fatti della scuola Diaz a Genova sono in Valsusa a menare i manganelli mentre i delinquenti sono liberi di circolare?

  • 19 febbraio 2010 in 18:31
    Permalink

    Sono sicuro che ti fai il culo, vedo anche che hai molto più tempo di me per scrivere sui blog, dammi la ricetta se non è segreta.

I commenti sono chiusi