INTERROGAZIONE DEL PD SUI CARTELLI LEGHISTI ESPOSTI ALLA FIACCOLATA

“E’ grave quello che si è visto nel corso della manifestazione di lunedì sera a Torino, nel corso della quale alcuni militanti leghisti hanno esposto un cartello con la scritta STASERA LE FIACCOLE DOMANI I FUCILI, cui è seguita una dichiarazione diffusa in rete tramite Youtube con la quale si afferma che per la Padania si è pronti a tutto, anche con i fucili”: così dichiara l’On. Mario LOVELLI che, insieme ad alcuni Deputati piemontesi del Partito Democratico (Luigi BOBBA, Stefano ESPOSITO, Massimo FIORIO, Mimmo LUCA’, Anna ROSSOMANDO), ha presentato un’Interrogazione  al Ministro dell’Interno per conoscerne le valutazioni, soprattutto in vista di garantire un sereno svolgimento dei procedimenti giudiziari in corso riguardanti le recenti elezioni regionali in Piemonte. L’Interrogazione è stata anche sottoscritta da Emanuele FIANO, responsabile nazionale PD per la sicurezza.
“Quanto accaduto deve essere denunciato – dichiara l’On. Mario LOVELLI, primo firmatario dell’Interrogazione in questione – perché non è accettabile che il partito che esprime il Presidente della Regione proclami l’uso della violenza evidentemente come minaccia preventiva in attesa delle sentenze della magistratura, né è accettabile che lo stesso Presidente e gli altri rappresentanti istituzionali presenti alla fiaccolata non sentano la necessità di dissociarsi. Il Ministro dell’Interno dovrà dirci cosa pensa del comportamento di qualche ‘camicia verde’ piemontese e quali iniziative intenda promuovere per fare chiarezza sull’episodio”.