CRISI AGES: LA REGIONE DICA SE INTENDE INTERVENIRE

Stefano ESPOSITO (PD): “CI SONO LE CONDIZIONI PER SALVARE LO STABILIMENTO DI SANTENA.

LA REGIONE DICA SE INTENDE INTERVENIRE”.

Quella dell’Ages è, in termini di posti di lavoro a rischio, la più rilevante vertenza industriale in Provincia di Torino. Lo stabilimento di Santena è sull’orlo del fallimento e questo significherebbe la perdita del lavoro per 370 dipendenti.

Il silenzio assordante da parte del governo regionale registrato fino ad oggi non è più accettabile, infatti vi sono le condizioni per poter intervenire, come dimostra l’articolo pubblicato dal quotidiano on line lo spiffero.com, secondo il quale l’imprenditore torinese Ginatta, che ha già acquisito lo stabilimento di Asti, avrebbe illustrato all’Assessore regionale Massimo Giordano un piano di salvataggio anche per il sito produttivo di Santena.

A questo punto la Regione dica se vuole intervenire per salvare l’Ages, oppure se ritiene di continuare a disinteressarsi di questa vicenda drammatica. Nel primo caso, sono a disposizione, insieme a tutti i parlamentari del PD, dell’Assessore Giordano e dell’amministrazione regionale per portare il nostro contributo, poiché la polemica politica non garantisce occupazione e futuro alle famiglie dei lavoratori interessati. Diversamente, utilizzeremo tutti gli strumenti a disposizione per rendere sensibile al problema la Giunta Cota.

On. Stefano ESPOSITO

Deputato PD Piemonte