TAV: PD, API, IDV E MODERATI PRESENTANO MOZIONE PARLAMENTARE.

Impegnare il Governo a confermare la valenza strategica della Torino-Lione come asse decisivo per i collegamenti europei. Questo l’obiettivo della mozione parlamentare presentata dai deputati piemontesi di Pd, Italia dei valori, Api e Moderati. Il documento, che e’ stato illustrato stamani ai giornalisti, impegna il Governo “a garantire un adeguato piano finanziario con programmazione pluriennale che copra l’intero ammontare dell’opera; a confermare i fondi (circa 200 milioni di euro) previsti nel primo atto aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro dell’11 aprile 2009, necessari a realizzare gli interventi prioritari di prima fase e cioe’ il trasferimento modale e il potenziamento e ammodernamento del trasporto locale, assegnando al contempo risorse immediate per incentivare il trasporto modale e combinato; ad accelerare la firma di un nuovo accordo tra Italia e Francia”. Inoltre, la mozione chiede al Governo di garantire un primo stanziamento per la realizzazione delle opere previste dal piano strategico approvato dalla Provincia di Torino e dalla Regione Piemonte, nonche’ a promuovere una campagna di informazione sulla realizzazione della Torino-Lione da realizzarsi in accordo con gli enti locali interessati e con la Regione Piemonte. “Ci eravamo posti l’obiettivo di presentare la mozione con tutte le forze parlamentari – hanno spiegato Stefano Esposito (Pd) e Giorgio Merlo (Pd), primi firmatari – invece il documento e’ stato sottoscritto solo dal centro sinistra. Ora, il tema piu’ importante e’ quello dei fondi che il Governo deve stanziare. L’obiettivo della mozione e’ far dire al Parlamento definitivamente che cosa pensa della Torino-Lione”. (AGI) Cli/To/Bru 241503 SET 10