Circoscrizioni, lotta Idv-Pd a San Salvario

Diego Loghin – Repubblica
L´ultima idea, che suona un po´ come una provocazione? Candidare i parlamentari nelle circoscrizioni per portare voti alle liste del Pd. La proposta è targata «Sinistra in Rete», che fa riferimento a Stefano Esposito e Aldo Corgiat, ed è stata lanciata dal portavoce della corrente, Mario Sechi: «Candidare gli onorevoli e i senatori rappresenterebbe un contributo in più – dice Sechi – si tratta di persone che hanno rapporti e possono attirare preferenze». Esposito ha già dato la sua disponibilità, ma è probabile che l´idea non convinca gli altri. Nel centrosinistra circolano già bozze dei possibili candidati presidente delle dieci circoscrizioni, mentre il centrodestra si è visto venerdì per la prima volta. Le riconferme? Massimo Guerrini, esponente dei Moderati, per il Centro e la Crocetta. Una circoscrizione in bilico, dove Pdl e Lega vorrebbero candidare Davide Balena, ex responsabile giovani di Forza Italia. Anche Mario Cornelio Levi (Idv) dovrebbe rimanere in sella nella VIII, San Salvario-Borgo Po-Cavoretto, anche se il Pd ha indicato come candidato l´attuale vice Diego Castagno. Tra i Democratici ci sarebbe la disponibilità anche di Fabio Malagnino. Sul fronte opposto in pole position ci sarebbe Michela Carossa, figlia del capogruppo in Regione, Mario Carossa, della Lega Nord. Altra riconferma nel Pd dovrebbe essere Giovanni Pagliero (Pd), ma per la guida della IX sarebbero in lizza anche Monica Audisio e Mauro Sterpone, sempre Pd. Piero Ramasso, presidente della VII, vuole la riconferma, ma tenta di scalzarlo Luca Deri. Anche la segretaria del Pd, Paola Bragantini, punta a mantenere la presidenza della V, ma si parla anche della coordinatrice del circolo, Paola Berzano, mentre nella VI Sinistra e Libertà propone Nunzio Del Vento e il Pd Nadia Conticelli. Per la guida della IV si fanno i nomi di Claudio Cerrato, area Sinistra in Rete, o Marianna Del Bianco, ex Popolare. La circoscrizione III dipende dalle scelte di Michele Paolino. Se punterà a Palazzo Civico si aprono possibilità per Daniele Valle, area popolare, e Raffaele Gallo, famiglia che figura tra i «grandi elettori» di Fassino. A Santa Rita e Mirafiori Nord al posto di Andrea Stara potrebbe andare Luisa Bernardini. Cerca di scalzarla Nicola Pomponio, Idv. C´è poi il caso Mirafiori Sud, cruciale anche per un accordo con la Federazione della Sinistra che vorrebbe Vincenzo Chieppa. Nome non gradito, ma in molti scommettono che l´ostacolo si supererà. In alternativa Sel avanza Luca Cassano, ormai ex Rifondazione.