TORINO-LIONE: “ORA C’E’ UN’ALTERNATIVA. MA AL GOVERNO LO SANNO O FINGONO?”

“E’inutile continuare a gufare contro la Torino-Lione. Anche quando si tratta di difendere legittimi interessi della Liguria come fa, ovviamente, il Presidente della Regione Burlando. Ora, per uscire definitivamente dagli equivoci, se non vogliamo immaginare un corridoio Marsiglia-Genova-Milano alternativo alla Torino-Lione che si incrocia proprio nel capoluogo ligure con l’altro corridoio europeo, e cioè quello dei due mari Genova e Rotterdam, dobbiamo accelerare sulla realizzazione dell’opera dal versante piemontese.

Ma adesso, a differenza del recente passato, lo sappiamo con certezza. Qualunque passo falso sulla Torino-Lione nelle prossime settimane avrà un’alternativa pronta e sul tappeto. E questa volta definitiva. Con tanti saluti al Piemonte e al suo futuro economico e produttivo”.