Concerto di Vasco, lettera a Toro e Lega

Diego Longhin – Repubblica

IL TOUR di Vasco non salterà la tappa torinese. Dopo le polemiche degli ultimi mesi e l´appello del deputato Stefano Esposito ai candidati sindaco, il Comune ha deciso di scrivere una lettera al Torino e alla Lega Calcio per chiedere che l´Olimpico non ospiti gare nel weekend del 3 e 4 settembre.

La Set Up e Live Nation hanno infatti modificato la richiesta di disponibilità dell´ex-Comunale: non dal 21 al 28 agosto, ma dal 29 agosto al 4 settembre. Uno slittamento che permette un incastro quasi perfetto. Lo stadio potrebbe ospitare le gare di Toro e Juve a fine agosto, mentre nella prima settimana di settembre, causa partita della nazionale, il campionato di A verrebbe comunque sospeso. Rimane l´incognita della serie B, ma basterebbe mettere a punto un calendario che preveda una partita fuori casa per il Toro per risolvere il rebus. «Noi vogliamo dare lo stadio, se riceveremo una risposta positiva non abbiamo nessun problema», sottolinea l´assessore allo Sport, Beppe Sbriglio che firmerà la lettera insieme con l´assessore al Turismo della Regione, Alberto Cirio.

Rimane un altro aspetto, legato all´impianto e alla società che lo gestisce, la Semana, preoccupata dagli eventuali danni al manto erboso. La Set Up di Giulio Muttoni rassicura: il palco sarà montato fuori dal campo, sulla pista, mentre per il prato sarà usato uno speciale pavimento mobile, alto venti centimetri: «Il manto non sarà toccato». La riapertura della pratica Vasco a Torino preoccupa Udine, che aveva già detto sì a Live Nation, e ora sarebbe pronta a un´offerta economica per mantenere il concerto.