Arenaways, ci sono notizie dalla Regione Piemonte

“L’intricata e complessa vicenda legata all’Areanawais ci dice due cose: la radicale assenza del ruolo del pubblico, in questo caso della Regione Piemonte, nella capacità di programmazione del trasporto ferroviario e di politiche attive a favore dei pendolari. In secondo luogo la radicale assenza di reali politiche che incentivino la liberalizzazione del settore dei trasporti. E l’epilogo di Areanaways ne è la conferma plateale, checche se ne dica nei vari programmi di governo per rilanciare la nostra economia. Con queste premesse e con queste assenze politiche e istituzionali, per il trasporto ferroviario piemontese si prospetta un futuro carico di rischi e di penalizzazione per i cittadini, in particolare per i pendolari. Nel frattempo, spiace registrare la radicale assenza di politiche del trasporto ferroviario dalla Regione Piemonte?”.