TAV: PD, INACCETTABILE VIOLENZA E RIVENDICAZIONE NO TAV

Dichiarazione di Emanuele Fiano, presidente forum Sicurezza del Partito Democratico, e Stefano Esposito, deputato torinese del Partito Democratico

Noi siamo dalla parte della legge. E in nessun modo possiamo tollerare che un dissenso politico per una scelta di un’opera pubblica, che è stata decisa nelle sedi istituzionali e in forma democratica, possa esprimersi con la violenza contro le forze dell’ordine e il cantiere. Per questo è incettabile il comunicato dei No Tav che difende ed esalta le azioni violente di questa notte.
Chi, come i protagonisti delle violenza in Val Susa, agisce in questo modo è un eversore della legge. Che in più danneggia gravemente le legittime proteste pacifiche. Confermiamo la nostra solidarietà ai feriti tra le forze dell’ordine e chiediamo che in Val Susa venga applicata, con intelligenza e fermezza, la legge.