Molinette, eccellenza nonostante la politica

NONOSTANTE tutto, nonostante la politica, l´ospedale Molinette è un luogo in cui, tutti i giorni, si salvano vite.
A volte nelle nostre esistenze si verificano eventi drammatici che ti costringono ad osservare le cose da un´altra prospettiva. Qualche giorno fa, purtroppo, è successo a me. Un mio familiare è stato colpito da una grave patologia cardiaca.
Dopo un primo intervento all´ospedale di Ivrea, i medici hanno ritenuto necessario il trasporto urgente, in elisoccorso, alle Molinette presso il reparto di cardiochirurgia del professor Mauro Rinaldi. Un tentativo estremo per salvargli la vita.
Ciò che è accaduto tra quelle convulse ore e il momento in cui sto scrivendo ha stimolato in me una riflessione che ho deciso di condividere pubblicamente. Nel mio lavoro mi capita spesso di partecipare a dibattiti sulla sanità, sulle sue mancanze, sulle criticità, sugli scandali, sulla cattiva gestione delle strutture e, non per ultimo, sull´inadeguatezza della politica, incapace di risolvere realmente tutte queste problematiche. Tutto vero, al punto che un cittadino che quotidianamente legge i giornali o guarda i telegiornali non può non formarsi un´opinione negativa. Anche a proposito delle Molinette, l´ospedale dove si sono pagate tangenti perfino sulle valvole cardiache o dove le caldaie non funzionano. Come cittadino voglio testimoniare che l´ospedale Molinette è certamente una struttura vecchia, spesso inospitale per i familiari dei degenti, una struttura che necessiterebbe di interventi urgenti di manutenzione, eppure, è anche e soprattutto una struttura dove il personale medico ed infermieristico dimostra una professionalità straordinaria.
Voglio ringraziare il dottor Elio Di Rosa e la sua équipe, che ogni giorno lavorano per salvare vite e che meritano di veder riconosciuto pubblicamente questo loro impegno. Una professionalità e un impegno che ingiustamente vengono trascurati a causa dell´immagine che la cattiva gestione della sanità da parte della politica ha trasmesso all´opinione pubblica. Ebbene, credo che alla politica spetti proprio questo: dare risorse e strutture adeguate a questi eccellenti professionisti che rappresentano un patrimonio pubblico da preservare e valorizzare.
Oggi, come semplice cittadino, voglio dire ai medici e agli infermieri che ci hanno assistiti in quelle difficili ore un grazie per quella vita di cui hanno saputo prendersi cura.