Infortuni sul lavoro a Torino, interrogazione urgente al Ministro del Lavoro.

“Il tema degli infortuni sul lavoro continua, purtroppo, ad essere al centro dell’emergenza lavoro. E i 2 incidenti sul lavoro che hanno sconvolto Torino nell’arco di pochi giorni non posono non esere affrontati con la dovuta attenzione e il necessario rigore.

Abbiamo presentato un’interrogazione urgente al Ministro del Lavoro per conoscere, nel dettaglio, le ragioni che hanno provocato questi incredibili incidenti nell’arco di pochi giorni, seppur nel rispetto del lavoro della magistratura. A cominciare dall’infortunio capitato nel cantiere dell’inceneritore del Gerbido dove l’impresa appaltante è la astessa in cui il 3 marzo scorso ha perso la vita Antonio Carpini, il caposquadra della ditta ravennate. Oltreutto i 2 infortuni sono accaduti ambedue di sabato. Elemento da non sottovalutare quando si parla di straordinari senza tutele, senza contratti e senza sicurezze.

Un’interrogazione urgente al Ministro per conoscere, dunque, le motivazioni che hanno causato questi incidenti e, soprattutto, per sapere quali misure concrete il Ministero può e vuole intraprendere – sotto il profilo dei controlli, della sicurezza nei cantieri e della tutela dei lavoratori nei luoghi di lavoro – per evitare che questi incidenti, poutroppo mortali, si ripetano con questa incomprensibile e grave frequenza”.

Lo dicono i parlamentari del Pd Giorgio Merlo, Stefano Esposito e Antonio Boccuzzi.