FORNERO, LA SACCENZA NON RISOLVE I PROBLEMI DEGLI ESODATI

“Il Ministro Fornero ha confermato, alla Camera, ciò che diciamo da tempo. E cioè, non passa attraverso la saccenza e l’arroganza la soluzione di problemi delicati e, per certi versi, drammatici come quello degli esodati.
Serve un provvedimento immediato, organico ed incisivo che salvaguardi e tuteli questi lavoratori e non continuare a lanciare accuse a destra e a manca.
Un Ministro del welfare privo di autorità politica rischia solo di aggravare i problemi anziché risolverli”.