LA SBORNIA E’ PASSATA E IL MINISTRO PASSERA HA RIPORTATO TUTTI ALLA REALTA’

Le dichiarazioni del Ministro Corrado Passera, che con nettezza ha confermato gli intendimenti francesi sulla realizzazione della Torino-Lione (coerentemente con quanto già affermato dal Presidente Hollande nella sua recente visita a Roma), sono il classico bicchiere di bicarbonato che si dà agli ubriachi per far passare una sbronza pesante e favorire la riconciliazione con la realtà. Infatti, assomiglia molto a una sbornia la gioia di coloro che nelle ultime 24 ore, causa un articolo de Le Figaro, hanno pensato a un affossamento della Tav, senza rendersi conto di essere in presenza di una notizia inconsistente, che avrebbe suggerito quanto meno un po’ di cautela.
Evidentemente viviamo in un Paese dove una minoranza di cittadini pratica il metodo Tafazzi e si rallegra quando gli interessi nazionali vengono pregiudicati e l’Italia riceve un danno economico. Per fortuna che vi sono dei ‘fanatici’ che in questi anni si sono battuti per la realizzazione di un’infrastruttura strategica, e continueranno a farlo.
Visto il successo che la stampa transalpina pare godere in questi giorni, invito tutti a leggere l’articolo sul tema pubblicato quest’oggi da Le Monde. Mi auguro che anche quest’ultimo possa godere della stessa attenzione mediatica riservata ieri a una notizia non corrispondente alla realtà dei fatti.