RIORGANIZZAZIONE SEDI TRIBUNALI

Grazie al fattivo interessamento degli on.li Osvaldo Napoli (PDL) e Stefano Esposito (PD) ci siamo prontamente attivati per evitare quella che non può che definirsi “macelleria territoriale”.
Facciamo riferimento alla volontà di alcuni parlamentari di accorpare la Sede Distaccata del Tribunale di Susa a Pinerolo.
Non abbiamo assolutamente alcuna contrarietà agli sforzi portati avanti per salvaguardare il Tribunale di Pinerolo ma è illogico e offensivo del buon senso pensare che la Valle di Susa debba utilizare la sede giudiziaria di Pinerolo.
Comprendiamo l’indispensabilità di un intervento di razionalizzazione delle sedi giudiziarie e pensiamo che la Valle di Susa abbia, qualora risulti impossibile salvaguardare la sede segusina, come storico e naturale riferimento il Tribunale di Torino.
Per la Valle di Susa la direttrice dei servizi è e sempre di piu’ sarà Torino.
Raggiungere Pinerolo con i mezzi pubblici è praticamente impossibile.
Una delegazione di Sindaci dei comuni di Susa, Sant’Antonino, Borgone, Meana, Condove è stata ricevuta stamane dal Procuratore della Repubblica Giancarlo Caselli e dal Procuratore aggiunto dott. Vittorio Nessi, ai quali sono state rappresentate le caratteristiche di un territorio naturalmente collegato a Torino.
Un territorio, tra l’altro, assunto a notorietà nazionale ed europea, per le infrastrutture di trasporto che sono in via di realizzazione e/o di progetto.
Su questa posizione pensiamo si ritroveranno tutte le Amministrazioni della Valle, a prescindere dalle appartenenze politiche, e siamo certi anche i cittadini valsusini.
Il procuratore Caselli ha ritenuto assolutamente giusto e di buon senso le nostre argomentazioni e, in nostra presenza, ha cercato il Ministro Severino per segnalare la bontà delle osservazioni.
Il ringraziamento agli on.li Esposito e Napoli, alla immediata disponibilità del dott. Caselli e del dott. Nessi, ai Colleghi Sindaci che in così breve tempo siamo riusciti a contattare.
Sono in corso contatti da parte dei due parlamentari per organizzare un incontro con il Ministro prima della decisione del Governo previsto per metà settembre.

Torino, 1 agosto 2012

Il consigliere Provinciale e Sindaco di Sant’Antonino
Antonio Ferrentino
Il Sindaco di Susa
Gemma Amprino