Tribunali Piemonte, adesso Severino intervenga. Voteremo in Aula mozioni che rallentano la riforma del Governo.

“La decisione scellerata e incommentabile del Ministro Severino di abolire Tribunali, come quello di Pinerolo o di Alba, che rispondevano appieno ai criteri della legga delega concessa del Parlamento al Governo deve essere rimessa in discussione. A cominciare dalla proroga dei termini, almeno di 2 anni, per la realizzazione di una legge che sfrontatamente il Ministro ha addirittura definito come “epocale”. Non siamo tra coloro che beatificano anzitempo il Governo dei tecnici. Lo valutiamo dalle scelte concrete. E quelle sulla soppressione dei Tribunali, almeno per quanto riguarda il Piemonte, è semplicemente stata una scelta devastante e iniqua e che avrà pesanti ricadute per i cittadini. Voteremo nei prossimi in Parlamento le mozioni che recuperano le motivazioni presenti nei pareri formulati da Camera e Senato e che puntavano a mantenere quei presidi giudiziari che rispondevano ai criteri contenuti della legge delega. Anche un Ministro tecnico sbaglia. E a quell’errore adesso si deve porre rimedio”.