ANTAGONISTI: VIOLENZE VERGOGNOSE, ORA SI RIPENSI IL RAPPORTO CON I CENTRI SOCIALI

È inaccettabile e vergognoso il fatto che duecento teppisti possano tenere in ostaggio il centro cittadino. Quanto sta accadendo in queste ore rende urgente e necessario ripensare l’atteggiamento delle istituzioni nei confronti dei centri sociali. Askatasuna e gli altri gruppi antagonisti hanno ancora una volta confermato il loro volto violento e antidemocratico. La palazzina di via Verdi era diventata la sede di un bieco barbonaggio e di attività illecite. Bene, dunque lo sgombero che consentirà all’Edisu di utilizzare quello spazio per le finalità a cui era adibito. Il problema degli studenti di disporre di luoghi adeguati per le loro attività non ha nulla a che vedere con le azioni deliranti degli emuli degli autonomi degli anni Settanta. Ora chi pagherà i danni di questi signori?