Chiamparino miglior interprete cambiamento

Sono un convinto sostenitore di Chiamparino, perché credo sia in grado di interpretare più e meglio di chiunque altro quel progetto di cambiamento necessario per fare uscire il Piemonte dall’attuale crisi”. Il cuperliano Stefano Esposito, senatore Pd vicepresidente della Commissione Trasporti, commenta così il ritorno in politica dell’ex sindaco di Torino, che si è detto disponibile a candidarsi in caso di voto anticipato in Piemonte. “Nessuno, però, dia per scontata – sottolinea Esposito – la vittoria in Piemonte, dove la crisi è più forte che altrove e questo rischia di essere un terreno fertile per certi facili populismi”. Quanto al Pd, Esposito invita a tirare fuori i nomi di eventuali altri candidati. “Se ci sono si facciano, evitando pettegolezzi e mal di pancia – sostiene – in questo caso ben vengano le primarie, uno strumento previsto dal nostro statuto. Chiaro, però, che per un solo le primarie non si fanno…”. (ANSA).