TAV: STANZIAMENTO DEI FONDI UE È VITTORIA POLITICA PER L’ITALIA E TORINO

Dopo anni di impegno il riconoscimento del 41% di finanziamemto da parte Commissione europea per la linea ferroviaria Torino-Lione costituisce un’importante vittoria politica per l’Italia e per il sistema territoriale torinese e piemontese. E, mi permetto di aggiungere, rappresenta anche una personale soddisfazione, viste le battaglie da me condotte fin dal lontano 2001.

La prima tranche di finanziamento, 813,7 milioni di euro fino al 2019, sono la migliore dimostrazione che la Torino-Lione è realmente un progetto europeo strategico e non un capriccio italiano. Ora spero che gli amministratori, le forze politiche e quel che resta del movimento pacifico No Tav riconoscano questo risultato e aprano finalmente una pagina di dialogo e collaborazione, evitando di continuare a lasciare spazio a quei pochi teppisti che ancora ieri hanno dimostrato di conoscere solo la pratica della violenza.