L’ingegner Traiano Filippi, un giovanotto al servizio di Roma

Stamattina ho avuto il piacere di incontrare un “giovanotto” di 91 anni, Traiano Filippi, ex Dirigente Atac. Sono rimasto estremamente colpito dal senso civico di una persona che, oltre a raccontarmi aneddoti storici e interessanti dell’Azienda e della città, si è offerta di collaborare con me e i miei uffici. Perché “desideroso di dare una mano” alla città che ama e in cui vive da sempre e di mettere al servizio di Roma la sua lunga esperienza professionale nel campo del traffico urbano e nei problemi gestionali di Atac.

Questa città, che soprattutto negli ultimi tempi è stata più volte offesa e oltraggiata, deve ripartire dall’esempio di uomini come l’Ingegner Filippi, persone che hanno a cuore le sorti della loro città, cercando di stanare e isolare quelli che amo definire ‘i professionisti del disordine’. Quella minoranza che quotidianamente si attiva per danneggiare i beni comuni, distruggere le infrastrutture, rallentare i servizi e che strumentalizza ad arte queste ‘bravate’, filmandole e condividendole su siti internet e social network. Tutto ciò, con l’obiettivo di neutralizzare gli sforzi dell’attuale amministrazione di ripristinare la legalità e imprimere un deciso cambio di passo in questa città.