Roma Tpl: Ritardo stipendi per carenza documentazione Azienda

Ringrazio le Organizzazioni Sindacali per il riconoscimento del lavoro che stiamo portando avanti, che va anche oltre le nostre competenze, ma quando c’è di mezzo la vita e lo stipendio di quasi 2000 lavoratori, non si può guardare alle formalità. Questa mattina, per sbloccare l’erogazione delle spettanze dei dipendenti di Roma Tpl e consorziate, c’è stato un incontro tra il Responsabile della Ragioneria Generale di Roma Capitale, Stefano Fermante, il Capo del Dipartimento Mobilità e Trasporti, Annamaria Graziano, e il Direttore Generale di Roma Tpl, Marco Cialone. In questa sede, il dott. Cialone ha dichiarato di aver presentato un piano di rateizzazione con Equitalia per sanare la situazione relativa ai DURC dell’Azienda, ma di non avere con sé la documentazione necessaria all’Amministrazione capitolina per autorizzare i pagamenti. Lunedì, se la documentazione del DG di Roma Tpl sarà in regola, la Ragioneria di Roma Capitale sbloccherà l’erogazione delle somme necessarie al saldo delle spettanze dei lavoratori.