Ostia: da Lombardi bugie per oscurare verità su quarto

Le scomposte dichiarazioni di Roberta Lombardi sulla mancata denuncia di Orfini dei sospetti sul mini sindaco di Ostia non sono solo fuori luogo ma totalmente false e dimostrano lo stato confusionale nel quale vivono gli esponenti 5 Stelle. Il presidente del Pd, attraverso il sottoscritto, ha ‘dimissionato’ Tassone ben prima ancora che il presidente del X Municipio venisse coinvolto nell’inchiesta della Procura di Roma. Il mio comunicato con l’annuncio della richiesta a Tassone di lasciare l’incarico è datato 24 marzo 2015. Risulta dunque del tutto evidente che l’onorevole Lombardi utilizzi la menzogna nel vano tentativo di oscurare le vicende che riguardano l’amministrazione grillina di Quarto con relative inquinamento del voto da parte della camorra