Unioni civili: giovani turchi – Pd, verso una buona legge

Unioni civili: “giovani turchi” Pd, verso una buona legge (ANSA) – ROMA, 24 FEB – “Il testo del maxiemendamento del Governo sulle unioni civili raccoglie le indicazioni che l’assemblea del gruppo Pd ha affidato ieri al segretario e presidente del Consiglio. In particolare, va sottolineato come sia stata rigorosamente mantenuta la condizione che noi per primi abbiamo posto. Vale a dire che, ad eccezione dello stralcio dell’articolo 5, la legge mantenesse inalterate tutte le altre parti del suo impianto positivo. Registriamo oggi con soddisfazione che l’impegno e’ stato mantenuto, nonostante non siano mancati da piu’ parti i tentativi, anche nelle ultime ore, di forzare la mano. Se l’iter della fiducia che ora si apre portera’, come auspichiamo, alla rapida approvazione del testo, avremo dato al Paese una buona legge, rafforzata dai riferimenti agli articoli 2 e 3 della Costituzione. Un passo avanti non ancora completo ma che, da domani ci rende piu’ forti per raggiungere il fondamentale traguardo di una nuova legge sulle adozioni, che non solo recuperi la stepchild ma punti a garantire il diritto di tutti i bambini ad avere una famiglia”. Lo scrivono in una nota i senatori del Pd di ‘Rifare l’Italia’ (i cosidetti “giovani turchi”) Albano, Angioni, Borioli, Capacchione, Cardinali, Esposito, Fabbri, Ferrara, Fissore, Maturani, Rossi, Sangalli, Silvestro, Tomaselli, Vaccari, Verducci e Zanoni. (ANSA). DEL 24-FEB-16 20:49 NNNN