Trasporti: Appendino sciolga riserve su Ativa

(ANSA) – TORINO, 30 AGO – “Invito il sindaco di Torino, Chiara Appendino, a uscire dal guscio e a dire cosa ne pensa della vicenda Ativa, se è favorevole alla gara che si dovrà fare grazie alla decisione presa da ministro Graziano Delrio”. Così il senatore Stefano Esposito (Pd), vicepresidente della commissione Trasporti. “Invito il sindaco a dire anche – prosegue – cosa ne pensa del fatto che grazie ai parlamentari del Pd, i 30.000 pendolari che ogni giorno percorrono la tangenziale torinese, potranno ancora sottoscrivere l’abbonamento”. Esposito è da sempre in prima linea nel chiedere che venga bandita la gara pubblica per la concessione della tangenziale torinese, fino ad oggi in mano ad Ativa, società di cui la Città Metropolitana di Torino detiene il 18%. Nei giorni scorsi Ativa, interessata a vedersi rinnovata la concessione, dopo già numerose proroghe, aveva manifestato l’intenzione di annullare gli abbonamenti per i pendolari, ma il ministro Delrio, con una lettera, ha chiesto il loro mantenimento. Ieri i vertici di Ativa hanno incontrato la sindaca Appendino. “Il sindaco si è preso del tempo per esprimersi – dice Esposito – ma io credo sia giusto sciolga le riserve e dica subito se è favorevole a questa, che comunque dovrà farsi, per decisione del ministero”.(ANSA). BEC 30-AGO-16 15:13 NNNN