Piano per lo Sviluppo del Piemonte e di Torino: Lettera al Sindaco Appendino

Gentile Sindaco Appendino,

Le scrivo questa lettera per esprimere il mio più sentito ringraziamento e per congratularmi con lei per la serietà e professionalità con la quale ha gestito la vicenda relativa al Piano per lo Sviluppo del Piemonte e di Torino.
Una volta tanto si è riusciti ad andare oltre ai dogmi di partito mettendo davanti ad ogni posizione politica gli interessi reali del nostro territorio.
Ho avuto modo di apprezzare la scelta di inserire all’interno del Piano tante opere fondamentali e strategiche tra cui quelle connesse alla Nuova Linea Ferroviaria Torino Lione.

In particolare modo parlo di:

Fermata San Paolo SFM5
Fermata Borgata Quaglia / Le Gru SFM5
Orbassano SFM5
Aumento capacità del Passante di Torino – Intreventi tecnologici – Distaziamento treni- Nuovo posto centrale Lingotto
Revisione PRG Chivasso – Attestamento SFM
Potenziamento linea veloce Porta Nuova – Porta Susa
Sviluppo sistema logistica per Interporti
Adeguamento sagoma P/C 80 tratta Torino- (San Paolo) – Trofarello
Linea Torino-Modane – Progetto soppressione PPLL
Linea SFM3 – fermata di Ferriere – Buttigliera
Adeguamenti traffico merci P/C80 su linea Torino-Alessandria – Novi Ligure/Tortona

Connessione Torino-Ceres al Passante SFM Con questa sua lungimirante scelta ha dato un forte segnale al settore edile ed infrastrutturale che come tutti ben sanno è un importantissimo volano economico locale e  nazionale.
Grazie al suo avvallo tante piccole opere di cui mi sono interessato personalmente negli anni assieme a tutto il popolo Si Tav vedranno finalmente luce.
Per questo motivo, ancora una volta, mi sento di esprimerle pubblicamente la mia più profonda gratitudine.

 

Cordialmente

Stefano Esposito